CONSULTAZIONE EBA SU OBBLIGHI INFORMATIVI STANDARDIZZATI PER SOSTENERE LE VENDITE DI CREDITI DETERIORATI

Informazioni

  Banche e intermediari finanziari


  EBA


  Documento di consultazione

In data 16 maggio 2022, l’Autorità bancaria europea (EBA) ha avviato una consultazione aperta al pubblico sul progetto di norme tecniche di attuazione (ITS) che specifica i requisiti relativi alle informazioni che i venditori di crediti deteriorati (non-performing loans, NPL) forniscono a potenziali acquirenti, al fine di migliorare il funzionamento dei mercati secondari di NPL. L’obiettivo del progetto di ITS è fornire uno standard comune per le operazioni in NPL in tutta l’UE, che consenta il confronto tra paesi e riduca in tal modo le asimmetrie tra venditori e acquirenti di NPL.

I modelli comuni stabiliti nel progetto di ITS, compresi i campi di dati e relative definizioni e caratteristiche, faciliterebbero le vendite di NPL sui mercati secondari, aumentando l’efficienza di tali mercati e riducendo le barriere d’ingresso per gli enti creditizi e gli investitori di dimensioni inferiori che desiderino effettuarvi operazioni.

Il progetto di ITS si basa sui modelli da utilizzare per la presentazione di informazioni relative al singolo prestito, riguardanti le controparti connesse a NPL, le caratteristiche contrattuali del prestito stesso, eventuali garanzie reali e altre garanzie fornite con le procedure di attuazione associate nonché la raccolta storica e lo scadenziario di rimborso del prestito. Inoltre, i modelli per le operazioni in NPL sono integrati da un glossario di dati e dalle istruzioni per compilare i modelli.

Il progetto di ITS tiene altresì conto del principio di proporzionalità introducendo obblighi informativi diversi a seconda delle dimensioni dell’NPL, specificando i campi di dati obbligatori e quelli non obbligatori e prendendo in considerazione un ambito di applicazione diverso di tali campi in relazione alla natura del debitore (soggetto privato o società) e del prestito (garantito o non garantito).

L’EBA ha elaborato il progetto di ITS avvalendosi delle esperienze acquisite con l’utilizzo volontario dei modelli per i dati sugli NPL, introdotti nel 2017, e rispecchiando i feedback del settore sull’impiego dei suddetti modelli nonché di prassi più generali nel mercato. L’EBA ha raccolto tali esperienze nell’elaborare il documento di discussione pubblicato a maggio 2021.

Il modulo “REN+” della suite TigreArm permette di consultare il documento originale in lingua inglese e la sua traduzione in italiano.



Pubblicato il 17/5/2022

 

Conosci già i nostri potenti software?